Che fatica essere genitori!

Ogni bambino porta con sé caratteristiche genetiche, inclinazioni, preferenze e influenze ambientali che lo rendono differente da qualsiasi altro minore. Non è possibile, quindi, stilare una guida per essere buoni genitori, sebbene la maggior parte delle famiglie che arrivano da me in consultazione la richiedano.

Sono una psicologa e sono certa che, quando diventerò mamma, farò un’infinità di errori nell’educare i miei figli, e credo sia giusto così. Sbagliando si impara, si dice da secoli, e nell’educazione è spesso così. Siamo essere umani e come tali facciamo errori, soprattutto in un compito tanto complesso come l’allevamento dei figli.

Quindi sbaglieremo sempre e non c’è modo di essere genitori migliori?

Assolutamente no! Credo che, ferma restando la variabilità di ogni bambino e la possibilità di errore dell’adulto, ci siano alcune linee guida da tener ben presenti.

 
[…] Leggi l’articolo completo su GocceDiPsicologia

Mio figlio e il suo autismo: intervista ad una mamma

Riporto l’intervista di A., una mamma dolcissima che ha accettato di rispondere a qualche domanda per sensibilizzare sul tema dell’autismo. Qui ci parla di suo figlio E., che proprio oggi, 27 Maggio 2015, compie 5 anni!

Quali sono stati i primi segnali, che hanno portato poi alla diagnosi?

Ad otto mesi ricoverammo E. per una broncopolmonite. Notando gli altri rapporti tra madre e figli iniziai a sentire un senso di inadeguatezza: non riuscivo ad entrare in contatto con  il mio bimbo! Il linguaggio a sedici mesi era ancora assente e parlando con il pediatra, mi diceva di stare tranquilla, che il bambino non aveva nessun problema! Dopo due mesi vedendo che il bimbo non veniva attratto da nessun gioco, non indicava, non interagiva, iniziai a navigare su internet: il mio bimbo rientrava nello spettro autistico!

[…] Leggi l’articolo completo su GocceDiPsicologia